LA SCUOLA

Vita, idee e progetti

 


 

 

(cliccare le parole sottolineate per leggere l'articolo)

Requiem per i bimbi di San Giuliano

Princģpi pedagogici per il nuovo piano dell'offerta formativa della scuola superiore

Dalle memorie di Augusto Monti, due temi molto attuali: gli scioperi studenteschi e come tenere la disciplina

Colloqui con i genitori: qualche consiglio ai docenti

Ai "teatranti" - "orazion picciola" ai coraggiosi di Carlentini

"I nodi vengono al pettine" - per i miei Studenti: due pagine da discutere, per una scuola bella e possibile...

Comunicato stampa - boom di iscrizioni alla scuola superiore di Rozzano

"Oltre l'immagine, il cuore dei problemi": i criteri per scegliere una scuola per i propri figli

Riforma e istruzione agraria: dire "no" non basta...

Pietro Metastasio negli ultimi melodrammi (1740-1782) (saggio scaricabile)

"To whom it may concern": a chi mi ha scritto, a chi mi ha rimproverato... agli amici del "Piero della Francesca", un saluto affettuoso e un (doveroso) chiarimento

La polemica sui libri di storia: riflessioni sul problema dopo l'articolo di Giovanna Mezzatesta

Scuola statale e scuola privata: verso un sistema misto? e a quali condizioni?

Di Paolo Petta (Dirigente dell'Ufficio Legislativo del Senato della Repubblica, prematuramente scomparso) riporto l'intervento al convegno di Bologna (1997) sulla redazione dei testi normativi: una brillante dissertazione, non solo di tecnica giuridica, che regalo ai miei Professori di Italiano e di Diritto.

La riforma dei cicli (le perplessitą del mondo della scuola di fronte alle contraddizioni di un "processo riformatore" attento all'immagine assai pił che alla sostanza)

La consegna del nuovo orario (si confrontano, in questo microdramma in due facciate, un preside e un'insegnante alle prese con lo stanco rituale d'inizio d'anno: i desiderata, i giorni liberi...)

Il riordino dei cicli: quale P.O.F.? Quali saperi? (sintesi di una discussione di gruppo al corso per Dirigenti Scolastici IBM Milano 1)

Ricordo di Italo Buratto (le mie poche parole: studenti e colleghi, che hanno avuto la fortuna di averlo accanto per anni, ne aggiungeranno tante altre...)

HOME PAGE